Poli(etilentereftalato)

Il poli(etilentereftalato), meglio conosciuto con la sigla PET, viene preparato da dimetiltereftalato e glicole etilenico mediante un processo di interscambio a due stadi con rimozione di metanolo (1° stadio)e dell’eccesso di glicol (2° stadio).

L’unità ripetitiva del PET è:

Il PET è un polimero ad elevato consumo che trova applicazioni sia come fibra (abbigliamento, manifattura di tappeti, rinforzi per copertoni) che come plastica (bottiglie, film fotografici).