Università di Napoli
Federico II
European Chemistry
Thematic Network
INDICE | Commenti e contatti | Crediti
english home back

Il metodo scientifico

Galileo Galilei

Tutte le scienze sperimentali, Fisica, Chimica, Biologia, Geologia, hanno un metodo comune: il metodo sperimentale.

Il metodo scientifico, detto anche metodo sperimentale, fu definito circa 4 secoli fa da tutta una generazione di filosofi e scienziati. Il vero fondatore è considerato Galileo Galilei (1564 - 1642), per cui è detto anche metodo galileiano.

Il principio fondamentale di questo metodo è che la scienza si basa sull'esperienza. L'esperienza deve essere sia il punto di partenza per formulare le leggi scientifiche sia il criterio ultimo per verificare la loro validità e per risolvere ogni contrasto.

Per andare in dettaglio, la ricerca scientifica deve procedere attraverso i seguenti stadi:

cliccare nelle singole caselle per maggiori dettagli

Sono da sottolineare le seguenti caratteristiche:

  • l'evidenza sperimentale è il criterio fondamentale; nessun ragionamento o convinzione la può sostituire. Per affermare qualcosa non basta dimostrarla: bisogna sempre confrontarla con l'esperienza. In questo sta la grande differenza con la matematica, dove il criterio di verità è la dimostrazione.
  • nella scienza non esiste la verità assoluta. Anche le teorie che sembrano più salde possono essere messe in crisi da nuovi esperimenti. Il dubbio è l'atteggiamento costante e tipico dello scienziato.
    E' effettivamente accaduto che molte teorie, che sembravano sicure, siano state poi abbandonate o riviste dalle fondamenta. L'esempio più clamoroso è forse la rivoluzione avvenuta un secolo fa nella Fisica, da cui è nata quella che oggi viene chiamata la "Fisica moderna".
  • la scienza è strettamente legata alla tecnologia. Anche se non danno certezze assolute, le scoperte scientifiche ci rendono capaci di agire sulla materia e ottenere i risultati voluti. Lo sviluppo tecnologico, che caratterizza la vita moderna, è basato sulla scienza. E viceversa, gli avanzamenti tecnologici rendono possibili esperimenti sempre più sofisticati, contribuendo al progresso scientifico.

Sviluppo storico