Università di Napoli
Federico II
European Chemistry
Thematic Network
INDICE | Commenti e contatti | Crediti
english home back

Resine acriliche

Le resine acriliche comprendono una vasta gamma di polimeri e copolimeri che si ottengono mediante polimerizzazione di monomeri acrilici o metacrilici (ad es. esteri etilici e metilici dell'acido acrilico e dell'acido metacrilico. La tabella mostra la formula di alcuni monomeri acrilici, la loro struttura molecolare, e la formula dei corrispondenti omopolimeri. Nelle figure gli atomi di carbonio sono in azzurro, gli ossigeni in rosso e gli idrogeni in grigio chiaro.

MonomeroStruttura molecolare del monomeroFormula del polimero
ACIDO ACRILICO
CH2=(CH)COOH
ACIDO POLIACRILICO
[-CH2(CH)COOH-]n
ACIDO METACRILICO
CH2=C(CH3)COOH
ACIDO POLIMETACRILICO
[-CH2-C(CH3)COOH-]n
ACRILATO DI METILE
CH2=CHCOO(CH3)
POLIACRILATO DI METILE
[-CH2-CHCOO(CH3)-]n
METACRILATO DI METILE
CH2=C(CH3)COO(CH3)
POLIMETILMETACRILATO
[-CH2-C(CH3)COO(CH3)-]n

Le resine acriliche sono quindi dei polimeri o copolimeri la cui struttura chimica dell'unità ripetitiva è genericamente descritta nello schema a sinistra.

Variando la natura chimica dei sostituenti R1 e R2 è possibile realizzare un numero veramente grande di resine con caratteristiche diverse. La famiglia aumenta ulteriormente se si considerano i possibili prodotti che si ottengono per copolimerizzazione dei vari monomeri. Alcune resine acriliche sono: PMA = poli metil acrilato; PMMA = polimetilmetacrilato; PEMA = polietilmetacrilato; P(EMA-MA) = copolimero EMA-MA.

Il prodotto denominato Paraloid (B72), copolimero EMA-MA con un rapporto molare tra i due comonomeri pari a 70:30 e con una temperatura di transizione vetrosa di 40°C, ha trovato largo utilizzo nella protezione della pietra.

Il polimetilmetacrilato, detto anche Plexiglass, è stato una delle prime resine acriliche in commercio. Ha ottima trasparenza, confrontabile col vetro, rispetto al quale è molto più leggero e meno fragile. Si usa per esempio per i fanalini delle automobili, anche perché è facilmente colorabile. Ha alto indice di rifrazione, che lo rende adatto per usi ottici speciali, come i segnali catarifrangenti sulle strade.




Con resine acriliche si possono fare schermi per computer e telefoni, vasche da bagno, e molti altri oggetti.

I colori acrilici si usano sia come vernici sia nella pittura.

I collanti acrilici sono estremamente forti e possono formare oggetti resistenti come se fossero di un solo pezzo.