Università di Napoli
Federico II
European Chemistry
Thematic Network
INDICE | Commenti e contatti | Crediti
english home

La Chimica è industria

La Chimica per una vita migliore

I prodotti chimici sono presenti dovunque e rendono possibile il nostro tenore di vita.

Paraurti di plastica ad alta resistenza

Le materie plastiche sono economiche, sicure, attraenti, leggere. Servono per fare borse, bottiglie, casalinghi, arredi, giocattoli, componenti per industrie automobilistiche ed elettroniche, parti di apparecchi.

I farmaci, naturali e sintetici, ci permettono di vivere a lungo e in buona salute.

I coloranti rendono vivaci e rallegrano vestiti, pareti, automobili.

Materiali ad alte prestazioni ci permettono di stare al caldo e al freddo, in ambienti umidi e secchi, di andare sottoterra e nello spazio, di volare a velocità supersonica.

I semiconduttori hanno consentito la costruzione di computer come quello che stai usando.

... eccetera

La Chimica è il motore dell'industria

In Europa le industrie chimiche e farmaceutiche sono i settori produttivi leader in termini di "valore aggiunto per addetto". Il valore aggiunto per addetto dell’industria chimica è circa il doppio della media dell’industria manifatturiera, della quale rappresenta, da sola, circa l’ 11% del valore aggiunto lordo.

L'industria chimica produce i beni che fanno il nostro benessere.

Anche le industrie non chimiche utilizzano tanta Chimica.

Le fonti di energia sono in gran parte di natura chimica.

L'industria dell'auto, delle costruzioni, quella tessile, hanno bisogno della Chimica.

La Chimica è fonte di lavoro per milioni di persone

L'economia mondiale ed il lavoro della maggioranza delle persone dipende fortemente, direttamente o indirettamente, dalla Chimica: i prodotti ad alto valore aggiunto della Chimica aprono di continuo nuovi campi di applicazione ed indirizzano il progresso e l’innovazione in altre industrie: aerospaziali ed automobilistiche, delle telecomunicazioni, elettroniche e delle costruzioni.

I rischi della Chimica

Alcune sostanze sono velenose, altre presentano altri pericoli. Come ogni attività umana, la Chimica ha profonde conseguenze sull'ambiente.

E' compito degli uomini e delle donne trovare i migliori compromessi fra vantaggi e rischi.

Per trattare adeguatamente i rischi della Chimica, occorre una politica saggia e una profonda conoscenza della Chimica.

Solo una profonda conoscenza della Chimica permette di valutare i rischi e trovare il modo migliore di affrontarli e limitarli.

L’industria chimica lavora per la salvaguardia dell’ambiente sviluppando nuove tecnologie più pulite e più sicure, per se stessa e per altre industrie: processi biotecnologici, catalizzatori, membrane, impianti di desolforazione di carburanti, processi di riciclo dei rifiuti e prodotti innovativi.

A partire dal 1990, l’Europa ha ridotto la sua intensità di emissione GHG (gas ad effetto serra, emissione per unità di produzione) del 50% e gli USA del 30%.

Lo sviluppo di nuove plastiche di uso comune più adatte per una degradazione nell’ambiente e per processi di riciclaggio è un tipico esempio degli sforzi dei ricercatori chimici per ridurre l’impatto ambientale dei prodotti dell’industria chimica.