Università di Napoli
Federico II
European Chemistry
Thematic Network
INDICE | Commenti e contatti | Crediti
english home back

L'ambiente acquoso

Vi sono processi che fanno parte della nostra vita quotidiana in modo tanto ovvio, che non ci fermiamo a domandarci come avvengono. Sono, però, spesso dei processi importantissimi, il cui meccanismo è stato chiaro solo dopo lunghi studi. Per esempio:

Lavarsi le mani

- Se avete le mani sporche di grasso, avete verificato che è inutile lavarle con la sola acqua. Il grasso non va via. Se, al contrario, usate acqua e sapone, le vostre mani saranno perfettamente pulite. Cosa è successo?

- Molti di noi hanno visto in TV, al cinema, o sui libri l’immagine del cacciatore al
Un pescatore inuit
Circolo Polare Artico che fa un buco nel ghiaccio, e pesca. Vi siete chiesti come mai a quelle temperature tanto basse (decine e decine di gradi al di sotto dello zero), sotto strati di ghiaccio vi sia acqua liquida in cui vivono dei pesci?

- Se provate a sciogliere uno zucchero in un bicchiere d’acqua, vi accorgerete che ne potete aggiungere così tanto che la soluzione diventa "sciropposa". Al contrario, per altre sostanze potete verificare che nella stessa quantità d’acqua se ne scioglie molto meno. Perché la solubilità è diversa?

Potremmo continuare su questa strada portando un numero enorme di esempi. Forse vi siete accorti che i processi di cui abbiamo parlato hanno qualcosa in comune, qualcosa che fa tanto parte di noi da indurci a non pensare a quanto è preziosa: l’acqua!